Dien Chan Riflessologia Facciale Vietnamita

Benefici

Benefici della Multi Riflessologia Facciale

La natura è ricca di risorse che consentono di ritrovare la salute e di mantenerla. All’interno di noi stessi ci sono innumerevoli risorse inesplorate e la Multi Riflessologia Facciale Dien Chan ci apre da questo punto di vista nuove porte. Grazie a questo stupefacente metodo multiriflessologico proveniente dal Vietnam, diventa possibile valorizzare una parte ancora poco conosciuta dell’enorme potenziale di autonomia nel prendere cura di noi stessi e da sempre presente in noi.
L’entusiasmo sollevato dal Dien Chan ha delle ottime ragioni: una volta imparato questo metodo permette di sentirsi bene con la semplice stimolazione sul viso dei punti riflesso necessari.

Per quali disturbi è indicato?

Qui non è questione di stabilire un elenco esaustivo di tutte le possibilità, ma semplicemente di darvi un’idea su quel che è possibile aspettarsi che il Dien Chan possa portare beneficio in tempi molto brevi:

  • Disturbi riguardanti la schiena, le articolazioni, i muscoli; dolori alla zona lombare, alla cervicale, alle spalle, alle ginocchia, alla colonna vertebrale, alle braccia, gambe, mani, dita, piedi, caviglie; artrite, artrosi, reumatismi, contusioni, gomito del tennista, lussazioni, distorsioni, contratture, crampi muscolari, sciatica, spasmi muscolari, osteoporosi
  • Problemi di pelle: acne, allergie, eczema, foruncoli, fuoco di Sant’Antonio, herpes, infiammazioni, irritazione, orticaria, prurito, psoriasi, rughe, stress, per rendere la pelle più liscia e luminosa
  • Disturbi digestivi: acidità gastrica, acufeni, allergie alimentari, cefalea detta digestiva, colesterolo (ridurre il tasso di), colite, costipazione, stipsi, diabete, diarrea, ernia iatale, gastrite, indigestione, nausea, ulcera gastrica
  • Squilibri ormonali: cefalea, cisti ovarica, disturbi mestruali (mestruazioni abbondanti, dolorose, irregolari), fibroma uterino, infiammazioni, leucorrea, menopausa, vampate di calore, tiroide (regolazione ipo/iper)
  • Disturbi del sistema nervoso: ansia, astenia, depressione nervosa, emicrania, esaurimento nervoso, per migliorare la memoria, la concentrazione e l’attenzione, insonnia, iperattività, nervosismo, parestesia (perdita della sensibilità)
  • Disturbi della circolazione: cefalea, cellulite, estremità fredde, gambe pesanti, ipotensione e ipertensione arteriosa, varici, vene varicose, vertigini
  • Disturbi respiratori: affanno, afonia, asma, allergie respiratorie, bronchite, mal di gola, naso otturato, raffreddore, raffreddore da fieno, sinusite, tosse, influenza e febbre
  • Disturbi alla vista, udito: congiuntivite, affaticamento degli occhi, problemi di vista e disturbi oculari, acufene, abbassamento dell’udito, otite
  • Altro: etc..