Prof. Dr. Bui Quoc Chau

Fondatore

Prof. Dr. Bui Quoc Chau - Inventore del metodo

logo Bui Quoc Ch - Riflessologa faccialeau

Il Prof. Dr. Bui Quoc Chau nasce a Vinh Long, Vietnam del Sud, il 3 Aprile 1942. Pensate che il suo nome Bui Quoc Chau, nella lingua vietnamita, significa Tesoro della Nazione.

Nei primi anni ’60 inizia i suoi studi e la sua ricerca nel campo della medicina tradizionale cinese e dell’agopuntura e riceve i suoi primi insegnamenti da Lê van Kê, Khuong duy Dam, Tran dac Thuong.

La sua esperienza sul campo inizia dopo la Guerra del Vietnam, quando tra il 1977 e il 1983 lavora presso il Centro specializzato in agopuntura e disintossicazione dei tossicodipendenti Binh Trieu, Thu Duc, nella città di Ho Chi Minh.

Come scopre la Multi Riflessologia Facciale?
Ecco le Origini del Dien Chan

E’ nel 1980 che le basi di questa straordinaria tecnica hanno visto la luce in Vietnam, nell’antica città di Saigon, grazie al suo lavoro e di tutta una équipe di medici, ricercatori ed agopuntori. Lavorando in ambiente ospedaliero il Prof. Dr. Bui Quoc Chau si era interessato ai principi della riflessologia e in lui nacque l’idea di studiare le eventuali corrispondenze tra il viso ed il corpo. In effetti dato che secondo i principi della riflessologia, ogni parte del corpo può rispecchiare e trattare l’insieme dell’organismo, perché non avrebbe potuto verificarsi anche a livello del viso, come nel caso della pianta dei piedi, delle orecchie, delle mani? Questo era il suo postulato di base.

Ispirato dal testo antico del Tao The Ching, dalle correnti filosofiche del Buddismo e Confucianesimo e dal principio di analogia, secondo il quale le cose della stessa forma in natura presentano alcune corrispondenze, il Prof. Dr. Bui Quoc Chau iniziò a considerare il viso da questo nuovo punto di vista. Una sera più in particolare ebbe una grande intuizione che gli suggerì la lingua vietnamita: naso, setto nasale in lingua vietnamita si dice song mui, ed ha la stessa radice linguistica della parola schiena, colonna vertebrale che in lingua vietnamita si dice song lung.
Poiché la curvatura del naso ricorda la curvatura della colonna vertebrale, decise di mettere in pratica la sua osservazione e trattò un paziente con un forte dolore alla schiena. Notò che sul naso c’era un punto sensibile al tatto, e decise di trattarlo con la tecnica di agopuntura, con un micro aghetto. Il dolore alla schiena scomparve improvvisamente.

Il 26 Marzo 1980 nasce il primo punto della Multi Riflessologia Facciale Bui Quoc Chau.

Questo promettente inizio lo motivò a continuare e con la collaborazione della sua équipe scoprì in tre anni 600 punti sul viso, scoprì le proiezioni del corpo e schemi di riflesso sul viso.

Mentre l’agopuntura fa uso di aghi, la Multi Riflessologia Facciale Dien Chan si serve di strumenti più semplici, molto piacevoli sulla pelle, e tanto è più precisa la scelta dello strumento originale Dien Chan da utilizzare tanto il trattamento produrrà ottimi risultati ed in tempi più brevi.

Dal viso le sue osservazioni e le sue ulteriori scoperte hanno coinvolto l’intero corpo, le mani, le braccia, la schiena, le gambe, i piedi, dando vita ad un nuovo metodo che lavora a livello multi sistemico, cioè con una rete multiriflessologica che è costituita da un centinaio di diagrammi di riflesso e che fa uso di una grande varietà di strumenti.

Oggi è Direttore del centro VietyDao ad Ho Chi Minh e continua la sua attività di ricerca e sviluppo sul Dien Chan. Tiene seminari in Europa e nel mondo per la diffusione della Multi Riflessologia Facciale ed ha ricevuto importanti riconoscimenti a livello mondiale.